Il Centro Ufologico Cileno rilascia la foto di un ufo “Non sappiamo cosa sia”

Il Centro Ufologico Cileno rilascia la foto di un ufo “Non sappiamo cosa sia”

Il Centro cileno per lo Studio dei fenomeni aerei anomali (CEFAA) ha rilasciato in questi giorni alcune immagini, dove si può vedere un oggetto non identificato che sorvola il cielo sopra la miniera cilena di Collahuasi. La località si trova a 4.300 metri sul livello del mare, nella regione settentrionale di Tarapaca, e le immagini sono state scattate nel mese di aprile 2013.

Secondo un rapporto dell’agenzia cilena, diversi testimoni videro nel cielo e per un paio d’ore “un disco appiattito, di colore brillante, di un diametro di 5-10 metri.” Tra le persone che hanno visto questo oggetto, -sempre secondo CEFAA- c’erano elettricisti e ingegneri, testimoni attendibili e con buone capacità di osservazione. La traiettoria dell’oggetto è descritta ascendente, discendente, con movimenti orizzontali in lunghezze brevi, a circa 600 metri sopra la superficie del terreno. Inizialmente visualizzato come un disco, l’oggetto avrebbe poi preso la forma di un globo lucido, come hanno confermato i testimoni al CEFAA

ufo cile

Il comitato per gli studi aerei anomali in Cile è una cosa seria. Si avvale di collaboratori che trattano le materie più diverse, per dare una spiegazione puntale e soddisfacente alle centiania di segnalazioni che arrivano ogni anno all’istituto. Il meteorologo che ha analizzato il caso per la sua parte di competenza, ha escluso per condizioni meteorologiche dichiarate, la possibilità di formazione di una nube lenticolare. “E ‘un oggetto estremamente interessante, e si qualifica come un UFO in quanto tale. Così si conclude la relazione sul caso Collahuasi. Sempresecondo il report l’oggetto non avrebbe nessuna area solida e presenta sul lato inferiore una “fonte di energia molto potente che poteva essere vista in pieno giorno”

ufo cile

Il direttore del CEFAA, Ricardo Bermúdez, ha dichiarato al giornale cileno “La Tercera”, che la sua missione non è quella di stabilire se l’oggetto è di origine extraterrestre “Sono fenomeni aerei anomali che non possono essere spiegati secondo la scienza disponibile attualmente per l’analisi.”

Dal momento che l’agenzia è stata fondata nel 1998, “solo il tre per cento dei casi si conclude senza spiegazione scientifica”, ha detto il capo dell’agenzia al quotidiano cileno.La maggior parte dei fenomeni corrispondono ai pianeti, meteore, palloni, aerei, satelliti e fenomeni meteo. In questo caso una risposta non è arrivata.

Negli ultimi quattro anni, 236 casi sono stati risolti, e solo l’anno scorso il CEFAA ha ricevuto 1.000 richieste di informazioni . Tra il personale , ci sono 30 persone, compresi i membri delle forze armate, meteorologi, investigatori, poliziotti, ingegneri, piloti e specialisti dell’aviazione.

loading...
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...