Trovate tracce di una antica esplosione nucleare Sul passo Dyatlov

Trovate tracce di una antica esplosione nucleare Sul passo Dyatlov

Alla fine di gennaio del 1959, un gruppo di dieci amici, in gran parte studenti di fisica e ingegneria dell’Istituto Politecnico degli Urali (ora Ural Federal University), decise di intraprendere una spedizione sul Monte Otorten, negli Urali settentrionali. Valentin Degteryov, un rcercatore che si è voluto occupare della misteriosa morte del gruppo turistico di Dyatlov, ha pubblicato nuovi particolari su quanto potrebbe essere accaduto in quel lontano giorno.

Di certo non sono le prime prove su antiche tracce di guerre o esplosioni nucleari, ad esempio sul noto blog (Universo7p  leggi qui)troverai interessanti riscontri su queste tematiche

Per anni, Valentin ha riflettuto sul perché delle tracce radioattive sono state trovate sugli oggetti personali dei giovani studenti. Secondo quanto riferito dal sito russo planetanovosti.com il ricercatore è convinto che la ragione di ciò sia dovuta a una devastante deflagrazione nucleare, a seguito della quale l’intero gruppo di studenti veniva mortalmente contaminato.

Trovate tracce di una vecchia esplosione nucleare Sul passo Dyatlov
Trovate tracce di una vecchia esplosione nucleare Sul passo Dyatlov

Tracce di una misteriosa esplosione sono state rilevate in una fotografia del terreno a 61 ° 45’48,6 “Nord 59 ° 24’30,2” Est. ove si può osservare una buca che sembra essere stata provocata da un impatto a suolo a seguito del quale si sarebbe formato un cratere è di 30 metri di diametro. Forse, mezzo secolo fa, delle testate nucleari sono state fatte esplodere in quel luogo remoto provocando anche lo scioglimento della roccia in uno stato di vetro di colore rosso.

Secondo Degterev, è stata proprio un’esplosione nucleare ad aver determinato la morte degli studenti russi. Ciò è indicato anche da una serie di inquietanti fotografie scattate dai turisti poco prima della tragedia.

loading...

Subito dopo le misteriosi morti, i soccorritori rilevarono tracce di radiazioni, che in qualche modo avrebbero potuto determinare lo strano comportamento dei giovani studenti come se fossero diventati completamente ciechi al punto che alcuni di loro non furono nemmeno in grado di indossare i propri abiti personali. Il blogger Valentin Degterev, che per anni si è occupato del mistero del passo di Dyatlov, è giunto alla conclusione che gli escursionisti sono morti a seguito della caduta di un razzo nucleare a basso potenziale. I giovani sarebbero rimasti temporaneamente accecati dal forte bagliore provocato dall’esplosione, e per questo motivo sarebbero fuggiti dalle loro tende verso la vicina foresta, dove morirono congelati e in posizioni innaturali .

Tutti i dati circa la drammatica sciagura furono immediatamente classificati, motivo per cui è tuttora impossibile arrivare a una verità definitiva .

Gli ultimi fotogrammi scattati dai giovani studenti mostrano in modo sfocato ciò che sembrano delle sfere luminose forse provocate da una lunga esposizione con messa a fuoco negativa. Queste foto in bianco e nero hanno confuso molti ricercatori innescando speculazioni sul fatto che gli UFO potrebbero essere stati direttamente coinvolti nella scomparsa del gruppo, poiché la notte prima della tragedia furono osservate strane luci incandescenti muoversi lungo le pendici del monte Otorten.

Related Post

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *